NEWS

Latest News and Updates

QUADERNI-SAUL_PER-SITO.jpg

There’s no place like home

Quelli di Alisea sono i primi Oggetti Comunicanti che ROCPOPlife ha deciso di realizzare a sostegno del suo ambizioso e importante progetto per la salvaguardia della Quercia di Mare.

Monotracolla in gabardine di cotone

Perché è diversa:

  • è stampata con g_ink, il primo e unico pigmento realizzato con polvere di grafite di recupero – la stessa di Perpetua la matita;
  • è realizzata utilizzando cotone naturale non sbiancato con additivi chimici;
  • le sue cuciture riprendono quelle dei sacchi di sale della tradizione salina italiana;
  • la misura è stata ideata in modo da evitare sfridi di lavorazione del tessuto.

Taccuino in carta Ecophilosophy

Perché è diverso:

  • nessun albero è stato abbattuto per produrre gli interni;
  • la cover è realizzata in carta Ecophilosophy: una carta a rilievo unica, resistente all’usura e con forte capacità di idrorepellenza, realizzata negli anni ‘60 e originariamente pensata per contenere prodotti pesanti e umidi quali farina, grano, collanti e cemento;
  • è stampato con inchiostri ecologici attraverso un sistema fotovoltaico di ultima generazione che consente il risparmio di notevoli quantità di CO2.

Il progetto ROCPOPlife

Si chiama Cystoseira, anche detta quercia di mare.

È un’alga bruna che cresce sulle rocce dei fondali in prossimità della fascia costiera ed è fondamentale per la vita nelle acque del Mare Nostrum.

Il progetto ROCPOPlife si impegna a preservarla e riportarla laddove, spesso a causa degli impatti antropici, è ormai sparita.

Gli obiettivi del progetto:

  • ripopolare di Cystoseira il Parco Nazionale delle Cinque Terree la Riserva Marina di Miramare con un sistema innovativo che preserva l’ecosistema acquatico;
  • favorire la naturale sopravvivenza di questa specie acquatica promuovendo comportamenti responsabili e sostenibili.

ROCPOPlife è un progetto cofinanziato dalla Comunità Europea all’interno del programma LIFE Natura, coordinato dall’Università di Trieste in collaborazione con l’Università degli Studi di Genova, Softeco Sismat srl e le aree marine protette di Cinque Terre, Miramare , Portofino e Strugnano.

Giorgia GiordanThere’s no place like home
Share this post